Il tempo come terapia.

 C’è un sano modo di imparare dei giovani,un arricchimento non sterile di valori e di proposte in ogni momento della vita di un piccolo paese,come di una grande città nei suoi quartieri; ciò che si traduce  in una crescita di valori umani e sociali a tutto vantaggio delle persone in difficoltà nelle singole fasi del proprio lavoro e questo è un lavoro culturale di cui tutti  in futuro avremo bisogno. Cogliere il nesso  tra ritmo di lavoro e pensiero logico-verbale  è un elemento fondamentale  per decifrare il rispetto e l’amore del lavoratore, mentre una forma d’ingiustizia nel lavoro non permette un’identità linguistica e una libera espressione.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s