I miei traguardi.

Oggi vedo i traguardi raggiunti! è bello constatare la condivisione di idee che possono aiutarci a vivere e avere soluzioni umane per ogni momento del comunicare..per solidarietà umana.. ma è solo l’inizio.. il percorso esigerebbe un folto gruppo!…

Amare e non dire il proprio sentire.

Cercare tra case  e palazzi luminosi

un momento di voci e di gioia,

poter dire”Oggi sono felice”

e poi tornare nel silenzio di sempre

a soffrire per un Cristo che sei tu e ti parla.

 

.Immagine

la ricerca su salute dei bambini  è bloccata da mancanza di progetto scientifico con enti e  le nazioni estere..con eutanasia -infanticidio strage erodiana di innocenti si uccide chi ha più diritto di vivere  e rendere felici chi li ha generati..

Il tempo come terapia.

 C’è un sano modo di imparare dei giovani,un arricchimento non sterile di valori e di proposte in ogni momento della vita di un piccolo paese,come di una grande città nei suoi quartieri; ciò che si traduce  in una crescita di valori umani e sociali a tutto vantaggio delle persone in difficoltà nelle singole fasi del proprio lavoro e questo è un lavoro culturale di cui tutti  in futuro avremo bisogno. Cogliere il nesso  tra ritmo di lavoro e pensiero logico-verbale  è un elemento fondamentale  per decifrare il rispetto e l’amore del lavoratore, mentre una forma d’ingiustizia nel lavoro non permette un’identità linguistica e una libera espressione.

Aiutare i bambini per la scuola lontana,
vivere la lotta interiore per amare e vedere 150px-Liuthar-Evangeliarla tua inanità per vuoto d’orgoglio in chi hai fiducia…
sentire la bellezza e la povertà insieme,
non perdere mai la solidarietà nata in mia povera famiglia …
per un ideale si può dare la vita, come il Dio che rinasce …

As- per Onlus A. Cevese.